Le abitudini ci comandano. Le abitudini, alla lunga, sono la nostra vita. La determinano. Arma a doppio taglio, quindi? Sì. Sta a noi imparare a sviluppare abitudini buone, vincenti. Così, e solo così, si puà aprire la strada del successo.

Abitudini: cosa sono?

Sono definite come “tendenza alla continuazione o ripetizione di un determinato comportamento”. Chi, giornalmente, non si lascia trasportare dalle proprie abitudini? Ad esempio, possono essere alimentari (c’è chi non rinuncia mai ad un caffé al mattino), di cura del proprio corpo (lavarsi i denti), di routine oraria (si inizia a lavorare sempre alla stessa ora), di comportamento (fare stretching ogni giorno oppure no…).

Un esperimento

M&M'sTutti conosciamo le M&M’s, quei piccoli golosi confetti al cioccolato colorati. Lo sapevi che nella sede di Londra di Google andavano a ruba? Sì, nelle sale riunioni erano soliti tenerne una ciotola ricolma… che si svuotava ogni giorno! Il Team di Office Management, preoccupato per il colesterolo e la glicemia dei Googlers, un paio di mesi fa ha deciso di intraprendere un esperimento di scienze comportamentali. Non hanno potuto togliere le M&M’s, altrimenti, molto probabilmente, ci sarebbe stata un’insurrezione aziendale. Cos’hanno fatto, allora? Hanno semplicemente sostituito le ciotole con barattoli dotati di coperchio. Il risultato? Sconvolgente: il consumo di M&M’s si è ridotto dell’85%!

Perché è successo?

barattoloQuando compiamo un’attività tante volte, diventa automatica. Se però si apporta una modifica al processo per completarla, ad esempio aggiungendo uno sforzo o del tempo in più da aspettare, la probabilità di completarla cala drasticamente. Nella sede londinese di Google, gli ingegneri, abituati a mangiare M&M’s una dietro l’altra senza neanche pensarci, hanno iniziato a consumarne molto meno per via della scocciatura di dover aprire un semplice coperchio.

Cosa possiamo imparare?

Questo esperimento ci insegna due grandi verità:

1) se vuoi sbarazzarti di una cattiva abitudine, rendila più complicata

2) se vuoi installarene una nuova, rendila più semplice possibile

old-life-new-life-chalkboard

Dai molta importanza ai piccoli cambiamenti che puoi mettere in atto ogni giorno: non aspettare che arrivi una svolta improvvisa, i grandi cambiamenti che rimangono consolidati nella nostra vita sono frutto di piccoli passi ripetuti. Per abitudine!

Leggi qui http://www.surfare.eu/abitudini-la-tua-vita-determinata-quali-scegli/ l’articolo dedicato alle abitudini , pubblicato a fine dell’anno scorso. L’inizio di un nuovo anno è l’occasione per sceglierne di nuove e vincenti, nella vita e nello sport!

Alla prossima settimana

Beatrice

About Beatrice Raso

Licensed NLP Trainer e Coach, laureata in Lingua e Letterature Straniere e laureanda in Scienze e Tecniche Psicologiche con interesse particolare alla Psicoterapia Breve Strategica del centro CTS di Arezzo del Prof. Nardone Ha un passato da campionessa di atletica leggera, a livello nazionale e internazionale con la vittoria allo storico Cross Cinque Mulini e il titolo italiano sui 2000 siepi (di cui è stata anche detentrice del record italiano).