Ed eccoci arrivati al terzo appuntamento di questa stagione, la tappa di Fieberbrunn in Austria. Gara importante perché era l ultima chance di qualificarsi alle finali in Alaska ( dal 18 al 25 marzo)  e a Verbier (1 – 9 aprile) e si qualificheranno solo i primi 12 sciatori maschi, 6 sciatrici donne. 6 snowboardisti maschi e 4 snowboardiste femmine.

Questa volta dopo una grossa nevicata le condizioni potevano essere spettacolari sia per chi la guardava, sia per gli atleti che dovevano scenderla, purtroppo invece il caldo di queste giornate ha reso poco stabile il pendio costringendo l’organizzazione a bombardare la montagna e metterla in sicurezza valanghe.

Gli incidenti sono stati molti sopratutto categoria sci uomini, si sono viste discese di qualità per la voglia di emergere e riuscire a qualificarsi, come anche il contrario discese in sicurezza senza cadere e portare a casa il risultato senza rischi.

ecco qui i risultati

SKI MEN: Kristofer Turdell il vincitore, che posa perfettamente un grosso cliff ed un controllo impressionante su una neve molto difficile.

 SNOWBOARD MEN: Sammy Luebke  primo e quest’anno è davvero il migliore con un 360 posato facilmente ed una fluidità da far invidia agli sciatori che in snowboard sulla quel tipo di neve non è facile
SKI WOMEN: Lorraine Huber senza esitare andando giù a tutta, una sciata molto stilosa e senza errori la porta sul gradino più alto del podio
SNOWBOARD WOMEN: Marion Haerty voleva portare a casa il risultato senza rischiare molto, così un bel salto in entrata ,qualche bella curva fluida e due salti la portano a vincere.
Ora non ci resta che aspettare il 18 per goderci la gara con più polvere in assoluto, il vero freeride come nei video!
 Alaska ti aspettiamo!
photo

About Shanty Cipolli

Ex atleta nazionale di skicross, attualmente atleta di sci freeride del Team mammut e Movement. Maestro di sci dal 2012. Attualmente impegnato nella realizzazione del suo film "La Promenade".