E’ ancora un’altra grandissima giornata per i colori azzurri! E’ il giorno delle G: il giorno di Gregorio Paltrinieri, Gabriele Rossetti e Gabriele Detti.
Ci regalano due Ori e un bronzo eccezionali! Il primo arriva dallo skeet dove Rossetti mette a segno una finale senza uguali. Nella notte Paltrinieri e Detti si sono tuffati nei 1500 metri per una finale mozzafiato.
La sciabola femminile ci fa sognare, ma non troppo: raggiunge quasi la finale ma si arrende a due punti dall’Ucraina, poi nella finale in lotta per il bronzo, perde nettamente contro gli Stati Uniti.

Gabriele RossettiSkeet: Dopo il passaggio nelle fasi finali con la quinta posizione assoluta, Gabriele Rossetti, tiratore ventunenne alla sua prima olimpiade, centra in semifinale 16 piattelli su 16 e avanza così alla finale per oro e argento contro lo svedese Svensson, che vinse il preolimpico di Rio. Il primo a tirare è Rossetti che conduce una gara mozzafiato: ancora 16 su 16. Mancano gli ultimi 4 piattelli dello svedese: se li abbatte tutti si va allo spareggio, se sbaglia, sarà Rossetti a vincere l’oro olimpico. Ed è proprio all’ultimo piattello che o svedese sbaglia! E’ ORO per Gabriele Rossetti, un oro più che meritato. Nelle fasi finali non cede nemmeno un piattello, colpisce con freddezza, cosa che invece non gli riesce, quando sentirà l’Inno di Mameli dal più alto gradino del podio.

Paltrinieri DettiNuoto: Nella finale dei 1500 metri uno stratosferico Gregorio Paltrinieri si impone con 14:34.57 su lo statunitense Jaeger (14:39.48). In grande forma anche Gabriele Detti che dopo il bronzo nella prima giornata (leggi qui) ritorna sul terzo gradino del podio con il tempo di 14:40.86.
Nella staffetta 4×100 mista, la squadra condotta da Federica Pellegrini si ferma all’ottavo posto.

Scherma: Nella sciabola la squadra italiana femminile raggiunge la semifinale. Si batte contro l’Ucraina ma vede sfumare per un soffio (45-42) la finale per l’oro. Sono gli Stati Uniti a bettersi contro la squadra Italiana (Ilaria BiancoRossella GregorioLoreta Gulotta e Irene Vecchi). Vincono gli Stati Uniti per 45-30. Altro quarto posto per la scherma a squadre.

Tiro a segnoRiccardo Mazzetti raggiunge la finale della pistola libera 25 metri con il quarto punteggio assoluto, ma non riesce a farsi valere nella finale olimpica dove viene eliminato al termine della quarta serie e si classifica così al sesto posto. Paga lo scotto della prima partecipazione olimpica, siamo sicuri che fra 4 anni potrà farsi valere al meglio.
Lotta serrata per il secondo e terzo posto che vede il francese Quiquampoix rimontare dalle posizioni più basse e guadagnare un bellissimo argento ai danni del cinese Li. Oro all’intramontabile Reitz.

Ciclismo su pista: Brave le nostre azzurre che riscrivono il record italiano ottenuto nelle fasi qualificatorie di ben 2 secondi e mezzo e battono la Cina nell’inseguimento. Nella finale per il quinto e sesto posto con l’Australia realizzano il tempo di 4:28.368 contro il 4:21.232 delle australiane. Sono seste.

Pallanuoto: Il setterosa batte la russia 10 a 5 chiudendo così il girone al primo posto.. Lunedì 15 agosto potremmo assistere ai quarti di finale contro la Cina.

Pallavolo: Un’Italia bellissima supera 3-1 (23-25, 25-23, 25-22, 25-15)i padroni di casa del Brasile, vice campione del mondo e olimpico e, con un turno d’anticipo, ipoteca il primato del girone A, con una giornata d’anticipo. Ininfluente il match di Ferragosto con il Canada: gli azzurri di Blengini, con quattro successi su quattro, passano il turno da primi.

Tuffi: settima posizione per Tania Cagnotto. Raggiunge così la finale. Giarnata non del tutto positiva per l’azzurra, che si lascia sfuggire qualche errore di troppo.

Golf: Dopo la terza giornata, Matteo Manassero occupa il 33° posto (213, 0), mentre Nino Bertasio è 39°

Atletica: Dariya Derkach si piazza al quattordicesimo posto nel salto triplo. Si ferma quindi alle fasi qualificatorie il percorso di Dariya.
La campionessa europea nei 400 metri Libania Grenot passa alle semifinali con il 5° tempo complessivo (il 2° in batteria), fermando il cronometro sul 51″57. Maria Benedicta Chigbolu, invece, chiude 26ª.
Giordano Benedetti chiude la semifinale degli 800 m in 1:46.41, suo primato stagionale, che lo pone al 20° nella classifica generale.

VelaGiulia Conti e Francesca Clapcich (49er FX) occupano la 5ª posizione in classifica (31 punti) dopo la sesta regata. Tra gli uomini, Ruggero Tita e Pietro Zucchetti  sono invece 19° (62 pt). Nella classe Laser, Francesco Marrai con il 12° posto (109 pt) è escluso dalla Medal Race così come Silvia Zennaro, 22ª (159 pt) nel Laser Radial. Dopo 9 regate, l’Italia è sesta con 57 punti con il Nacra 17 di Vittorio Bissaro e Silvia SicouriGiorgio Poggi (Finn) è 16° (con 81 pt) dopo 8 regate.

Pugilato: Guido Vianello si arrende agli ottavi di finale al cubano Pero per 3 a 0. Un vero peccato per lui, in quanto non è riusciro ad esprimere le sue doti pugilistiche in questo incontro. Per il pugilato rimane in corsa solamente Irma Testa.

Badminton: Jeanine Cicognini è stata sconfitta dalla turca Bayrak per 21-14, 21-9

Tennis: Nel singolare maschile il campione olimpico uscente Andy Murray batte in semifinale il talento giapponese Kei Nishikori in 2 set (6-1 6-4). Accede quindi alla finale lo scozzese che se la vedrà con Juan Martin Del Potro che ha battuta Rafa Nadal in 3 set.
Dopo un anno di inattività, dalla posizione 141 del mondo, ha battuto al primo turno Novak Djockovic ed ora Nadal. Chissà se riuscirà a battere in finale anche il numero 2 del mondo Andy Murray. La finale andrà in onda questo pomeriggio a partire dalle 17.
Monica Puig vince l’oro olimpico, il primo per il portorico battendo Angelique Kerber per 6-4 4-6 6-1. Bronzo alla ceca Petra Kvitova.

 

TUTTI I PODI DELL’OTTAVA GIORNATA:
Atletica Lancio del disco maschile:
1 Christoph Harting GER
2 Piotr Malachowski POL
3 Daniel Jasinski GER

Atletica Salto in lungo maschile:
1 Jeff Henderson USA
2Luvo Manyonga RSA
3 Greg Rutherford GBR

Atletica 10000 metri maschile:
1 Mohamed Farah GBR
2 Paul Kipngetich Tanui KEN
3 Tamirat Tola ETH

Atletica 100 metri femminile:
1 Elaine Thompson JAM
2 Tori Bowie KEN
3 Shelly-Ann Fraser-Pryce JAM

Atletica Heptathlon 800 metri femminile:
1 Jessica Ennis-Hill GBR
2 Brianne Theisen Eaton CAN
3 Nafissatou Thiam BEL

Ciclismo su pista Team pursuit femminile:
1 Stati Uniti USA
2 Gran Bretagna GBR
3 Canada CAN

Ciclismo su pista Keirin femminile:
1 Elis Ligtlee NED
2 Rebecca James GBR
3 Anna Meares AUS

Scherma Sciabola a squadre femminile:
1 Russia RUS
2 Ucraina UKR
3 Stati Uniti USA

Canotaggio singolo maschile:
1 Mahe Drysdale NZL
2 Damir Martin CRO
3 Ondrej Synek CZE

Canotaggio singolo femminile:
1 Kimberley Brennan AUS
2 Genevra Stone USA
3 Jingli Dua CHN

Canotaggio 8 con maschile:
1 Stati Uniti USA
2 Gran Bretagna GBR
3 Romania ROU

Canotaggio 8 con femminile:
1 Gran Bretagna GBR
2 Germania GER
3 Netherlands NED

Tiro Pistola automatica 25m maschile:
1 Christian Reitz GER
2 Jean Quiquampoix FRA
3 Yuehong Li CHN

Skeet maschile:
1 Gabriele Rossetti ITA
2 Markus Svensson SWE
3 Abdullah Alrashidi IOA

Nuoto 50 metri stile libero femminile:
1 Pernille Blume DEN
2 Simone Manuel USA
3 Aliaksandra Herasimenia BLR

Nuoto 1500 metri stile libero maschile:
1 Gregorio Paltrinieri ITA
2 Connor Jaeger USA
3 Gabriele Detti ITA

Nuoto 4×100 misti femminile:
1 Stati Uniti USA
2 Australia AUS
3 Danimarca DEN

Nuoto 4×100 misti maschile:
1 Stati Uniti USA
2 Gran Bretagna GBR
3 Australia AUS

Tennis singolare femminile:
1 Monica Puig PUR
2 Angelique Kerber GER
3 Petra Kvitova CZE

Ginnastica trampolino maschile:
1 Uladzislau Hancharou BLR
2 Dong Dong CHN
3 Lei Gao CHN

Sollevamento pesi 94 kg maschile:
1 Sohrab Moradi IRI
2 Vadzim Straltsou BLR
3 Aurimas Didzbalis LTU

Gli orari delle finali odierne:
le grandi aspettative arrivano da Nicolò Campriani alle 18, dove proverà a conquistare l’oro nella carabina a 3 posizioni, e da Tania Cagnotto che andrà alla ricerca della medaglia olimpica dal trampolino 3 metri.

12.00 GOLF maschile, quarto giro
14.30 ATLETICA maratona femminile
17.00 TENNIS singolare maschile, doppio femminile maschine e doppio misto
18.00 TIRO A SEGNO Carabina 50 metri 3 posizioni maschile
18.05 VELA RS:X maschile
19.00 GINNASTICA ARTISTICA corpo libero maschile
19.05 VELA RS:X femminile
19.15 BOXE -49kg maschile
19.45 GINNASTICA ARTISTICA Volteggio femminile
20.30 GINNASTICA ARTISTICA  Cavallo con maniglia maschile
21.00 TUFFI Trampolino 3 metri femminile
21.15 GINNASTICA ARTISTICA parallele asimmetriche femminile
22.00 SCHERMA spada a squadre maschile finale per il bronzo
22.00 LOTTA grecoromana 59kg maschile finale per il bronzo
22.04 CICLISMO SU PISTA Sprint maschile
22.30 LOTTA grecoromana 59kg maschile finale per l’oro
23.00 LOTTA grecoromana 75kg maschile finale per il bronzo
23.30 LOTTA grecoromana 75kg maschile finale per l’oro
00.00 SOLLEVAMENTO PESI +75kg femminile
1.55 ATLETICA salto triplo femminile
3.00 ATLETICA 400 metri maschile
3.25 ATLETICA 100 metri maschile

About Raffaella Brutto

Autrice e fondatrice di Surfare.eu, atleta Nazionale italiana di Snowboard, partecipante ai Giochi Olimpici di Vancouver 2010 e Sochi 2014, Primo Caporal Maggiore del Centro Sportivo Esercito, maestra di snowboard, ed ex atleta di pattinaggio artistico. Snapchat: raffysbx