Bianconiglio-tempoIl tempo è un bene prezioso. Anche per un atleta. Non importa la disciplina praticata, non importa se sei un professionista o una persona che pratica sport per passione. Il tempo è qualcosa che anche i più grandi atleti devono saper gestire bene. È fondamentale per rendere al massimo.

Tempo: da dove iniziare per recuperarne?

Una persona che si allena seriamente deve poter dedicare il giusto tempo a questa attività, ma anche al recupero psicofisico dalla fatica. Come fare? Inizare dal recuperare tempo disperso o sprecato. Occorre dire qualche no in più e saper mettere qualche paletto. Attenzione, i paletti vanno messi verso gli altri ma anche verso se stessi! Cosa significa? Ora te lo spiego.

Saper scegliere

Inutile raccontarsela, se vuoi centrare un obiettivo occorre rinunciare ad altri. O almeno accontentarsi di obiettivi più modest in altri campi. Quelli che vogliono fare tutto possono suscitare ammirazione, ma alla lunga pagano la dispersione di energia. Un esempio? A volte mi trovo a lavorare con atleti che vogliono praticare due sport ad alti livelli. In età giovanile è ancora possibile conciliare il tutto, ma se davvero si vuole riuscire in un campo, occorre scegliere.

Saper dire qualche no in più

no-rinunciare-tempo

Bisogna saper dire no ad attività poco importanti per sé. Mettiti il cuore in pace, non si può piacere a tutti. Meglio rinunciare ad un’uscita per riposare o a presenziare da qualche parte solo per far contento chi ti invita. Avrai perso del tempo prezioso per te e presto gli altri se ne dimenticheranno! Inoltre, non cedere a richieste di “vampiri di energia”: persegui nella tua giornata ciò che è innanzitutto importante per la tua routine e poi valuta ogni volta se è il caso di dedicare tempo e risorse a chi te lo richiede.

Saper mettere qualche paletto a se stessi

Cosa vuol dire mettersi dei paletti? Ad esempio, se non hai mai tempo per fare stretching prova a rinunciare ad una trasmissione in tv. Oppure a dedica 1o minuti in meno a chattare sul cellulare. O, ancora, svegliati 10 minuti prima! Se impari a disciplinarti e a motivarti con successo, puoi recuperare molto tempo utile.

noto-personal-organizer-tempo

Organizza la tua routine con metodo

Le giornate di un atleta che vuole avere successo devono essere regolari e ben organizzate. Le attività vanno scandite con buon senso e sistematicità. Ad esempio, organizza al meglio la sequenza delle cose da fare per ottimizzare gli spostamenti. Trova la tua sequenza personale che ti fa star bene e mettiti dei piccoli obiettivi giornalieri da raggiungere in ogni campo.

Chi ha tempo non perda tempo!

Ogni giorno ogni piccolo gesto o azione compiuta in una direzione può diventare un passo importante e fondamentale per acquisire quella competenza o capacità. Se anche solo ogni giorno investi 10 minuti del tuo tempo in qualcosa, in un anno sono più di 60 ore di pratica, circa due giorni e mezzo interi dedicati a quella cosa!

Alla prossima settimana!

Beatrice  

About Beatrice Raso

Licensed NLP Trainer e Coach, laureata in Lingua e Letterature Straniere e laureanda in Scienze e Tecniche Psicologiche con interesse particolare alla Psicoterapia Breve Strategica del centro CTS di Arezzo del Prof. Nardone Ha un passato da campionessa di atletica leggera, a livello nazionale e internazionale con la vittoria allo storico Cross Cinque Mulini e il titolo italiano sui 2000 siepi (di cui è stata anche detentrice del record italiano).