La terza gara della stagione di Coppa del Mondo Big Air 2017/18 è andata in scena sabato sera a Moenchengladbach, in Germania, durante il secondo ARAG Big Air Festival, con la svizzera Carla Somaini vincitrice tra le donne e il norvegese Marcus Keveland tra gli uomini.
Le condizioni perfette sotto le luci dello SparkassenPark di Moenchengladbach, hanno consentito agli atleti di poter mostrare i loro più bei salti su quello che è uno degli stadi più belli che il grande tour della World Cup abbia mai visto, con un contorno di 16.000 spettatori pronti a tifare i loro idoli.
Somaini, che già nel pomeriggio si era distinta nelle fasi qualificatorie, ha conquistato la sua prima vittoria in carriera con un backside 720 mute e un frontside 720 tail.

La ventiseienne che non era mai salita sul podio, ha ottenuto un punteggio totale di 175.00, ha stupito anche se stessa: “Non avevo pensato a niente di simile quando mi sono alzata questa mattina. Soprattutto perché non ho potuto allenarmi il giorno prima a causa della pioggia. Oggi è stato semplicemente fantastico. Chiudere il mio primo trick è stato importantissimo per far bene oggi. Sono super felice.
La giapponese Miyabi Onitsuka, è arrivata seconda, con il punteggio di 172,50 con cab 900 steafish e backside 720 mute.
Christy Prior (NZL), che è finalmente tornata alle gare dopo il lungo infortunio al ginocchio, ha completato il podio in terza posizione con un 160,75. (Per i risultati completi clicca qui)
Mentre l’evento femminile ha visto una cgara serrata, la gara maschile è stata chiaramente dominata da Marcus Kleveland.
Il diciottenne che aveva già dominato la gara di Coppa del Mondo di Slopestyle in Nuova Zelanda tre mesi fa, ha trionfato con un punteggio totale di 191,75 col un 1440 steafish e  un 1440 melon.
Con uno svantaggio di 20 punti, il secondo posto va al campione del mondo Junior in carica Yuri Okubo (168.50) che ha mostrato in statio un triplo cork 1440 mute e un switch backside 1260 mute.
Kalle Jarvilehto (FIN, 164.50) si è piazzato in terza posizione ceebrando così il suo primo podio in carriera in Coppa del Mondo. (Per i risultati completi clicca qui)

Il giapponese ha preso il comando della classifica di Coppa del Mondo Big Air mentre Anna Gasser (AUT), che non ha partecipato a quest’ultima gara per riprendersi dall’infortunio alla caviglia, è ancora in testa alla classifica femminile.

Il tour di Big Air World Cup continuerà la prossima settimana a Copper Mountain con il penultimo evento di questa stagione l’8 e il 10 dicembre 2017. Inoltre, il secondo halfpipe di Coppa del mondo di questa stagione si svolgerà nello stesso comprensorio americano il 7 e 9 dicembre 2017.

About Raffaella Brutto

Autrice e fondatrice di Surfare.eu, atleta Nazionale italiana di Snowboard, partecipante ai Giochi Olimpici di Vancouver 2010 e Sochi 2014, Primo Caporal Maggiore del Centro Sportivo Esercito, maestra di snowboard, ed ex atleta di pattinaggio artistico. Snapchat: raffysbx