gare calendario

Domani, a Bad Gastein, prenderà atto la prima gara di Coppa del Mondo del 2016, della specialità Slalom Parallelo.
Per aiutarvi a capire meglio le gare di Snowboard alpino, ho deciso di scrivere per voi questa miniguida.

QUALIFICHE
– Qualifica 1:
La prima fase che gli atleti dovranno disputare è la fase di qualifica.
Ci sono 2 tracciati sulla stessa pista pressoché identici, uno tracciato in blu e l’altro in rosso.
Nella prima qualifica gli atleti scenderanno in coppia, in ordine di pettorali: l’1 con il 2, il 3 con il 4 e così via.
Generalmente gli atleti con il pettorale di numero dispari scenderanno sul tracciato rosso, mentre quelli col pettorale pari saranno sul blu.
Questa fase non è una gara uno contro l’altro, ma vengono semplicemente presi i tempi.
Si stilano due classifiche, una per tracciato, e proseguono il turno i 16 migliori atleti di ogni pista.

-Qualifica 2:
I 32 migliori atleti scendono invertiti di tracciato. Chi era sul rosso nella prima qualifica partirà nel blu per la seconda e viceversa.
Il primo qualificato del blu scenderà contro il primo tempo del rosso e così via.
I tempi delle 2 qualifiche vengono sommati, e dei 32 atleti rimasti in gara, solo i primi 16 potranno proseguire con le fasi finali. Quindi per potersi qualificare alle fasi finali l’atleta deve riuscire a fare bene 2 manche su 2!

FINALI (Generalmente la televisione manda in onda da qui)
I migliori 16 uomini e le migliori 16 donne si sfidano ora alle fasi finali. In base ai risultati della qualifica si ordina il tabellone: il 1° tempo scenderà contro il 16°, il 2° contro il 15° e così via. Il tabellone è generato in modo da favorire i migliori della qualifica, ritoveremo così, se tutto va per il meglio, il migliori 4 tempi di qualifica nelle semifinali.
Ad ogni scontro, l’atleta col tempo minore sceglierà il cancelletto che preferisce (spesso ce n’è uno che è leggermente più veloce dell’altro, o magari meno bucato o ghiacciato).
Il cancelletti sono chiusi davanti ai 2 atleti, e si apriranno nello stesso istante. Passerà il turno chi arriva al traguardo per primo.
Essendo batterie da 2, e 16 sono gli atleti qualificati, avremo prima gli ottavi di finale, i quarti, e semifinali.
I 4 atleti che arriveranno in semifinale, dovranno poi disputare la finale, sia se vincenti, sia perdenti.
I due atleti che perderanno la semifinale, si scontreranno per decidere chi salirà sul terzo gradino del podio, e chi dovrà accontentarsi del quarto posto. Questa finale di consolazione è chiamata “finalina” o in inglese “small final“. Le ultime 2 batterie partenti sono le 2 Finali (o “Big Final“) maschili e femminili. Ovviamente qui scopriremo chi sarà il vincitore della gara!
Per semplificarvi un po’ il meccanismo ho creato per voi questo esempio di tabellone:

gare calendario

Il regolamento delle gare di Slalom e Gigante è identico, quello che cambia è la tracciatura e la davola che usano gli atleti.

About Raffaella Brutto

Autrice e fondatrice di Surfare.eu, atleta Nazionale italiana di Snowboard, partecipante ai Giochi Olimpici di Vancouver 2010 e Sochi 2014, Primo Caporal Maggiore del Centro Sportivo Esercito, maestra di snowboard, ed ex atleta di pattinaggio artistico. Snapchat: raffysbx