Beach Volley

310x0_1471583780943.beachSulla spiaggia di Copacabana, Daniele Lupo e Paolo Nicolai, i nostri due eroi del Beach Volley, hanno al collo un meritatissimo argento, dopo aver divertito anche nell’attesissima finale contro i brasiliani, favoriti padroni di casa, Alison Cerutti e Bruno Oscar Schmidt, attuali campioni del mondo in carica, che hanno vinto i due set per 21-19 e 21-17. La storia è ancora più bella se si pensa che Daniele Lupo, a soli 25 anni, ha già vinto la battaglia più importante e difficile della sua vita, sconfiggendo un tumore diagnosticatogli lo scorso anno. Dopo l’operazione e la rapida guarigione è infatti tornato il ragazzo solare e sorridente che, in coppia con Paolo Nicolai, supera avversari in giro per il mondo. Il loro sodalilzio vincente è iniziato nel 2011 e da lì i successi mietuti sono stati tanti.

Nella notte brasiliana, il tifo per sostenere i benianimi del pubblico di casa  era davvero scatenato, ma i nostri si sono difesi con orgoglio, noncuranti anche della pioggia che è scesa. Ci sono stati begli scambi, sudati, guadagnati da entrambe le parti: lo spettacolo non è mancato!

L’inizio del match è stato da manuale per i nostri azzurri che sono andati in vantaggio per 5-1, ma poi la rimonta no si è fatta aspettare. In parità, le due squadre sono andate avanti fino al 19-19 quando, complice un attacco azzurro andato male e un muro formidabile dei brasiliani, il set si è chiuso sul 21-19. Anche il secondo set è partito con un piccolo vantaggio azzurro, ma tutto il resto è stato caratterizzato da un’estenuante lotta punto su punto, fino alle ultime tre palle match giocate da Cerutti e Schmidt.

Nessun rimpianto in ogni caso per i nostri atleti. Non si può proprio dire “solo argento”, ma grandissimo e storico argento!

Pallanuoto: la Serbia non perdona, gli azzurri dovranno giocarsi al meglio la finalina per il bronzo

GITTO_NiccoloRammarico. Questa la parola che meglio rende la sensazione alla fine di questa partita sofferta, molto fisica, dove tanti errori di precisione nell’attacco e di sviste nella difesa sono stati responsabili della vittoria dei Serbi per 10 a 8 sulla nostra nazionale. Il Settebello di Sandro Campagna ha lottato fino alla fine ma non ce l’ha fatta a causa di una partenza molto sottotono che ha lasciato libero campo all’avversario: a metà sel secondo tempo, la Serbia vinceva 6-0. Adesso la priorità è scacciare la delusione della serata e ritrovare la concentrazione per la finale che si giocherà sabato alle 18 ora italiana contro il Montenegro. La finale vedrà come protagonisti la Serbia e la Croazia sabato 20 agosto alle 22:50 ora italiana.

gettyimages-589524772_masterAtletica: Usain Bolt Re indiscusso dei 200m! Finale dell’alto per le azzurre Trost e Rossit e nuovo record olimpico nel getto del peso

200m maschile: ancora Usain Bolt! Vittoria netta per il giamaicano che ha corso in 19.78s; medaglia d’argento per Andre De Grasse con 20.02s; medaglia di bronzo per il francese Christophe Lemaitre in 20.12s.

Salto in alto femminile: GettyImages-slide-alessia-trostle azzurre Alessia Trost e Desirée Rossit sono riuscite a qualificarsi per la finale saltando 1,94m rispettivamente al primo e al terzo tentativo.

Lancio del giavellotto femminile: medaglia d’oro per Sara Kolak (Croazia) con 66.18m; medaglia d’argento Sunette Viljoen (Sudafrica) con 64.92s; medaglia di bronzo per Barbora Špotáková (Repubblica Ceca) con 64.80m.

400m ostacoli femminile: medaglia d’oro per Dalilah Muhammad (Stati Uniti) con 53.13s; medaglia d’argento per la danese Sara Petersen con 53.55s; medaglia di bronzo per Ashley Spencer (Stati Uniti) con 53.72s.

400m ostacoli maschile: medaglia d’oro per Kerron Clement  (Stati Uniti) con il tempo di 47.73s; medaglia d’argento per Boniface Mucheru (Kenya) con 47.78s; medaglia di bronzo per Yasmani Copello (Turchia) con 47.92s.

Decathlon Maschile: medaglia d’oro per Ashton Eaton (Stati Uniti), già campione a Londra 2012, che ha stabilito il nuovo record olimpico con 8834 punti. Medaglia d’argento per il francese Kévin Mayer con 8893 e bronzo per il canadese Damian Warner con 8666.

Getto del peso maschile: medaglia d’oro per lo statunitense Ryan Crouser, che ha stabilito il nuovo record olimpico con 22.52m; medaglia d’argento per Joe Kovacs (Stati Uniti) con 21.78m; medaglia di bronzo per il neozelandese Tomas Walsh con 21.36m.

800m femminile: l’azzurra Yusneysi Santiusti è stata eliminata nella semifinale correndo in 2’00″80.

Nuoto Sincronizzato: Italia quinta dopo il programma tecnico

Squadra femminile: l’Italia ha chiuso al quinto posto con 91.142 al termine del programma tecnico. Domani il programma libero dalle ore 17.

Tutti gli altri risultati

Vela:

Classe 49er FX femminile: medaglia d’oro per le brasiliane M. Grael e K. Kunze; medaglia d’argento per le neozelandesi M. Meech e A. Maloney; medaglia di bronzo per le danesi K. Salskov-Iversen e J. Hansen. Quinto posto finale per le azzurre Giulia Conti e Francesca Clapcich.

Classe 49er maschile: medaglia d’oro per i neozelandesi P. Burling e B. Tuke; medaglia d’argento per gli australiani N. Outteridge e I. Jensen; medaglia di bronzo per i tedeschi E. Heil e T. Plössel. Quattordicesimo posto finale per gli azzurri Ruggero Tita e Pietro Zucchetti.

Classe 470 maschile: medaglia d’oro per i croati Š. Fantela e I. Marenić; argento per gli australiani W. Ryan e M. Belcher; bronzo per i greci P. Mantis e P. Kagialis.

Classe 470 femminile: medaglia d’oro per le britanniche H. Mills e S. Clark; medaglia d’argento per le neozelandesi J. Aleh e O. Powrie; medaglia di bronzo per le francesi H. Defrance e C. Lecointre. Le azzurre Elena Berta e Alice Sinno hanno chiuso al 19esimo posto.

Pugilato: Pesi mediomassimi 81 kg maschile: Julio César la Cruz (Cuba) ha vinto la medaglia d’oro battendo in finale il kazako Ädilbek Nïyazımbetov.

Badminton: Doppio femminile: le giapponesi A. Takahashi e M. Matsutomo hanno vinto la medaglia d’oro battendo 2-1 le danesi K.R. Juhl e C. Pedersen.

Hockey sul prato: Torneo maschile: la Germania ha vinto la medaglia di bronzo battendo 4-3 agli Shootout l’Olanda dopo l’1-1 nei tempo regolamentari.

Pentathlon moderno: individuale femminile: al termine della prima giornata dedicata alla scherma, l’azzurra Alice Sotero è ottava in classifica con 220 punti (20v-15s), mentre Claudia Cesarini è 15esima con 202 punti (17v–18s). Domani alle ore 17 si riprenderà con il nuoto.

Triathlon: È una questione di famiglia l’individuale maschile di triathlon: dopo Londra 2012, per la seconda volta è campione olimpico il britannico Alistair Brownlee (1h45’01”), mentre l’argento va a suo fratello, più piccolo, Jonathan Brownlee (+6″) che a Londra era stato bronzo. Questa volta, la medaglia di bronzo va al sudafricano Henri Schoeman (+42″). Gli azzurri in gara si sono così piazzati: 14esimo Alessandro Fabian (+2’34”) e 34esimo Davide Uccellari (+6’05”). Sfortunato Uccellari, coinvolto in una caduta nel tratto in bicicletta.

Taekwondoo:

Femminile 57kg: medaglia d’oro per Jade Jones (Gran Bretagna), che ha vinto la finale contro la spagnola Eva Calvo Gómez.

Maschile 68kg: Ahmad Abughaush (Giordania) ha vinto la medaglia d’oro, la prima per il suo Paese a Rio. Medaglia d’argento per il russo Alexey Denisenko.

Canoa:

K2 1000 metri: medaglia d’oro ai tedeschi M. Rendschmidt e M. Gross, arrivati davanti all’equipaggio serbo Tomićević-Zorić e a quello australiano Tame-Wallace. Gli italiani Nicola Ripamonti e Giulio Dressino hanno chiuso al sesto posto.

C1 200m maschile: vince l’ucraino Jurij Čeban, mentre l’argento è andato all’azero Valentin Demyanenko e il bronzo al brasiliano, e idolo di casa, Isaquias Queiroz dos Santos.

K2 200m maschile: vincono gli spagnoli S. Craviotto Rivero e C. Toro Carballo, arrivati al traguardo davanti ai britannici L. Heath e J. Schofield ed ai lituani E. Ramanauskas e A. Lankas.

K1 500m femminile: vince l’ungherese Danuta Kozák, già medagliata nel K2 in coppia con la connazionale Szabó. La medaglia d’argento è andata alla danese Emma Jørgensen ed il bronzo alla neozelandese Lisa Carrington.

Lotta:

Libera femminile 53kg: Helen Maroulis (Stati Uniti) ha vinto la medaglia d’oro battendo in finale Saori Yoshida (Giappone). Sofia Mattsson (Svezia) ha vinto il secondo bronzo per la categoria battendo la cinese Zhong Xuechun (Cina).

Libera femminile 63kg: medaglia d’oro per Erica Elizabeth Wiebe (Canada); argento per Guzel Manyurova (Kazakistan); medaglia di bronzo per Zhang Fengliu (Cina) e Ekaterina Bukina (Russia).

Tuffi Piattaforma 10m femminile: medaglia d’oro per Zhong Xuechun (Cina) con 439.25 punti; argento per Si Yajie (Cina) con 419.40; bronzo per Meaghan Benfeito (Canada) con 389.20.

Il programma di oggi

Oggi verranno assegnate 26 medaglie. Da non perdere assolutamente la finale di pallanuoto femminile con Italia – Stati Uniti e il volley maschile con la semifinale sempre Italia – Stati Uniti, l’atletica con la marcia, il salto ocn l’asta, i 5000 m e le staffette e il nuoto sincronizzato.

13:00 ATLETICA maschile – 50km di marcia

13:30 BADMINTON femminile – Individuale, finali

13:30 BADMINTON maschile – Doppio, finale per l’or

15:00 EQUITAZIONE – Salto ostacoli, individuale

16:20 PALLANUOTO femminile – Finale per il bronzo

17:00 NUOTO SINCRONIZZATO femminile – Squadra, free routine

17:00 HOCKEY SU PRATO femminile – Finale per il bronzo

18:00 VOLLEY maschile – Semifinali

18:00 CALCIO femminile – Finale per il bronzo

19:30 ATLETICA femminile – 20km di marcia

20:00 CICLISMO BMX femminile – Prova in linea, finale

20:10 CICLISMO BMX maschile – Prova in linea, finale

20:30 BASKET maschile – prima semifinale

20:30 PALLAMANO maschile – Semifinali

20:30 PALLANUOTO femminile – Finale per l’oro

21:00 BOXE femminile -60kg, finale

22:00 HOCKEY SU PRATO femminile – Finale per l’oro

22:00 LOTTA maschile – Libera 57kg, finali per il bronzo

22:30 CALCIO femminile – Finale per l’oro

22:30 LOTTA maschile – Libera 57kg, finale per l’oro

23:00 PENTATHLON femminile – Prova individuale combined event

23:00 LOTTA maschile – Libera 74kg, finali per il bronzo

23:30 LOTTA maschile – Libera 74kg, finale per l’oro

1:30 ATLETICA femminile – Salto con l’asta, finale

2:00 TAEKWONDO femminile -67kg, finali per il bronzo

2:05 ATLETICA maschile – Lancio del martello, finale

2:15 TAEKWONDO maschile -80kg, finali per il bronzo

2:40 ATLETICA femminile – 5000 metri, finale

3:00 TAEKWONDO femminile -67kg, finale per l’oro

3:15 TAEKWONDO maschile -80kg, finale per l’oro

3:15 VOLLEY maschile – Semifinali

3:15 ATLETICA femminile – 4X100 metri, finale

3:35 ATLETICA maschile – 4X100 metri, finale

About Beatrice Raso

Licensed NLP Trainer e Coach, laureata in Lingua e Letterature Straniere e laureanda in Scienze e Tecniche Psicologiche con interesse particolare alla Psicoterapia Breve Strategica del centro CTS di Arezzo del Prof. Nardone Ha un passato da campionessa di atletica leggera, a livello nazionale e internazionale con la vittoria allo storico Cross Cinque Mulini e il titolo italiano sui 2000 siepi (di cui è stata anche detentrice del record italiano).