Rossella FiamingoIn una giornata non troppo fortunata per la squadra italiana, arrivano le prime medaglie per i nostri portacolori.
Rossella Fiamingo, la bella spadista siciliana, è la prima a salire sul podio di Rio, con un argento che ha un po di rammarico. Un oro quasi sfumato: dopo esser stata avanti 11-7 sull’ungherese Emese Szasz si arrende a 13-15.
Entra comunque nella storia Rossella, che dopo aver vinto i mondiali del 2014 e del 2015, porta a casa una medaglia olimpica che mai nessun italiana aveva conquistato nella spada italiana.

gabriele dettiNel nuoto invece, Gabriele Detti, centra un bronzo olimpico nei 400 stile libero, medaglia che mancava all’Italia da ben sedici anni, proprio quando a conquistarla fu Massimiliano Rosolino a Sidney 2000. L’oro è andato all’australiano Mack Horton in 3’41″55, argento al cinese Sun Yang in 3’41″68, mentre bronzo per Detti in 3’43″49.
Una medaglia strameritata per lui che è cresciuto tanto in quest’ultimo periodo.
NELla staffetta 4×100 donne, buona prestazione generale delle ragazze italiane Erika Ferraioli, Silvia Di Pietro, Aglaia Pezzato e Federica Pellegrini, che raggiungono la finale con il record italiano in 3’35″90, ma si devono accontentare poi del sesto posto. A vincere sono le australiane con nuovo record del mondo (3’30″65), argento per gli Stati Uniti (3’31″89) e bronzo al Canada (3’32″89).
Luca Marin e Federico Turrini fuori nei 400 misti. Stessa sorte per Luisa Trombetti e Sara Franceschi nella gara femminile. Eliminati anche Ilaria Bianchi nei 100 farfalla e Andrea Toniato nei 100 rana.

Nel ciclismo, sfortunato Vincenzo Nibali, che ad una decina di chilometri dal traguardo, conduceva una gara pressapoco perfetta, ma in discesa a tutta velocità cade rovinosamente rompendosi clavicola e polso. La corsa va al belga Greg Van Avermaet sul danese Jakob Fuglsang. Sesto posto per una buona condotta di gara di Fabio Aru.

Sara Errani nel tennis, batte in tre set (4-6 6-4 6-3) l’olandese Kiki Bertene.

Il settebello  supera la spagna per 9 a 8 nel match di esordio. La squadra capitanata da Stefano Tempesti ci tiene sul filo del rasoio: sotto di 2 reti nel quarto tempo, in 1′ e 25″ recupera lo svatanggio e va a vincere la partita.

Bravi i ragazzi del beachvolley, Alex Ranghieri e Adrian Ignacio Carambula battono gli austriaci in due set.

Tre sono le imbarcazioni che passano in semifinale di canotaggio: – il due senza di Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo, – il due di coppia Romano Battisti e Francesco Fossi, – il quattro senza pesi leggeri con Stefano Oppo, Martino Goretti, Livio La Padula e Pietro Ruta.

Nella boxe pesi leggeri Carmine Tommasone approda ai quarti battendo per 3 a 0 il messicano Delgado, mentre Manuel Cappai si ferma agli ottavi, battuto dall’americano Hernandez.

La pallavolo femminile inizia col piede sbagliato: perde dalla Sebia per 3 a 0.

Le delusioni più grandi forse arrivano dagli sport di tiro: nell’arco i Campioni Olimpici di Londra (con Pasqulucci al posto di Frangilli), perdono ai quarti contro la squadra cinese. Petra Zublasing nella carabina ad aria 10 metri non trova la qualificazione e si piazza al trentatreesimo posto.

TUTTE LE MEDAGLIE DELLA PRIMA GIORNATA

Tiro con l’arco maschile:
1 Corea KOR
2 Stati Uniti USA
3 Australia AUS

Ciclismo su strada maschile:
1 Greg Van Avermaet BEL
2 Jakob Fuglsang DEN
3 Rafal Majka POL

Scherma Spada femminile:
1 Emese Szasz HUN
2 Rossella Fiamingo ITA
3 Yiwen Sun CHN

Carabina 10 metri femminile:
1 Virginia Thrasher USA
2 Li Du CHN
3 Siling Yi CHN

Pistola 10 metri maschile:
1 Xuan Vinh Hoang VIE
2 Felipe Almeida Wu BRA
3 Wei Pang CHN

Judo -48kg femminile:
1 Paula Pareto ARG
2 Bokyeong Jeong KOR
3 Otgontsetseg Galbadrakh KAZ
3 Ami Kondo JPN

Judo -60kg maschile:
1 Beslan Mudranov RUS
2 Yeldos Smetov KAZ
3 Diyorbek Urozboev UZB
3 Naohisa Takato JPN

Sollevamento pesi 48kg femminile:
1 Sopita Tansan THA
2 Sri Wahyuni Agustiani INA
3 Hiromi Miyake JPN

Nuoto 400 misti maschili:
1 Kosuke Hagino JPN
2 Chase Kalisz USA
3 Daiya Seto JPN

Nuoto 400 stile libero maschili:
1 Mack Horton AUS
2 Yang Sun CHN
3 Gabriele Detti ITA

Nuoto 400 misti femminili:
1 Katinka Hosszu HUN
2 Madeline Dirado USA
3 Mireia Belmonte Garcia SPA

Nuoto 4×100 stile libero femminile:
1 Australia AUS
2 Stati Uniti USA
3 Canada CAN

Oggi, domenica 7 agosto, la seconda giornata olimpica vede partire i tornei di volley maschile e il basket maschile e femminile.
Tra le medaglie in palio attendiamo il ciclismo femminile, il trap femminile dove quattro anni fa ci aveva fatto sognare Jessica Rossi. Attendiamo il duo Tania Cagnotto e Francesca Dallapè per il sincro da tre metri e gli uomini nel fioretto.
Questi gli orari delle finali odierne:
16.00 Tiro a segno femminile, pistola aria compressa.
17.15 Ciclismo su strada femminile
20.00 Tiro a volo, trap femminile
20.30 Sollevamento pesi -53kg femminile
21.00 Tuffi sincro 3 metri femminile
21.39 Tiro con l’arco femminile a squadre finale per il bronzo
21.40 Judo maschile -66kg e femminile -52kg finale per il bronzo
22.07 Tiro con l’arco femminile finale per l’oro
22.15 Scherma maschile, fioretto, finale per il bronzo
22.20 Judo maschile -66kg e femminile -52kg finale per l’oro
22.45 Scherma maschile, foretto, finale per l’oro
00.00 Sollevamento pesi maschile -56kg
3.03 Nuoto finale femminile 100 metri farfalla
3.53 Nuoto finale maschile 100 metri rata
4.01 Nuoto finale femminile 400 metri stile libero
4.54 Nuoto finale maschile 4×100 metri stile libero

Pitete seguire le gare su Rai 2, Rai Sport 1, Rai Sport 2, sul canale web Rio 2016 e sulla App Rai Rio 2016

About Raffaella Brutto

Autrice e fondatrice di Surfare.eu, atleta Nazionale italiana di Snowboard, partecipante ai Giochi Olimpici di Vancouver 2010 e Sochi 2014, Primo Caporal Maggiore del Centro Sportivo Esercito, maestra di snowboard, ed ex atleta di pattinaggio artistico. Snapchat: raffysbx